Crysis 4 protrebbe non essere free-to-play  28

Cevat Yerli ha parlato troppo presto?

Tempo fa il CEO di Crytek, Cevat Yerli, aveva affermato che la software house si sarebbe spostata in massa sul free-to-play abbandonando completamente il mercato retail.

Ma a una domanda specifica sul destino di Crysis 4 il dirigente ha corretto il tiro specificando che è ancora troppo presto per sapere una cosa del genere. Yerli è assolutamente convinto che il free-to-play sia il futuro, sostenuto dal successo di Warface, ma pensa che ci voglia ancora qualche tempo per un cambiamento in massa e che comunque il modello di pagamento freemium possa convivere con quello retail. Dunque Crysis 4 potrebbe anche offrire entrambe le opzioni come già succede per alcuni titoli mobile e per diversi MMO.

Fonte: Rock Paper Shotgun