Bioshock Infinite - Ken Levine spiega la scelta della box art  31

L'immagine di copertina di Bioshock Infinite è piuttosto generica nonostante gli abiti vintage

La scelta di un'immagine di copertina che potrebbe stare sulla scatola di uno shooter qualsiasi non ha incontratio il favore di molti fan di Bioshock tanto che l'argomento è diventato centrare in un'intervista con Ken Levine.

Lo sviluppatore non ha tirato fuori dal cappello spiegazioni fantomatiche ma si è limitato a sottolineare che oggi è necessario catturare quanti più utenti possibile per sostenere progetti di grandi dimensioni come Bioshock Infinite.

Il team ha chiesto in ambiti giovanili, come confraternite, se qualcuno conoscesse Bioshock e non ha avuto alcuna risposta affermativa. Dunque, anche se all'interno del mondo videoludico il franchise è conosciuto, è necessario fare qualche compromesso per attirare l'attenzione anche dei videogiocatori meno informati.

Fonte: VG247

Bioshock Infinite - Ken Levine spiega la scelta della box art