Wii U, Nintendo si scusa per il software lento ma non sta lavorando a una patch  92

Una situazione quantomeno controversa

Satoru Iwata, presidente di Nintendo, si è scusato per la lentezza del software di sistema di Wii U, in particolare per i tempi d'attesa nel passaggio da un'applicazione all'altra, ma contestualmente non ha fornito tempistiche circa l'eventuale risoluzione del problema.

Chi aveva (giustamente) pensato che le parole di Iwata nel video in calce si riferissero a un aggiornamento di sistema per la nuova home console Nintendo è stato peraltro smentito dai PR della casa nipponica, che hanno specificato come il discorso fatto dal presidente riguardasse Dragon Quest X.

Fonte: Nintendo Life