La versione PC di Bioshock Infinite non userà DRM o GFWL  44

Ken Levine rassicura l'utenza PC

L'autenticazione standard di Steam è lo strumento scelto da Irrational Games per proteggere Bioshock Infinite.

I DRM usati in passato, come SecuRom e Games for Windows Live, sono quindi superflui e non saranno utilizzati. Lo ha affermato Ken Levine assicurando che la versione PC sarà pienamente godibile, anche in relazione al supporto delle varie risoluzioni widescreen e all'accelerazione del mouse.

Fonte: Destructoid