Dati di VenditaNintendo rivede le previsioni per l'anno fiscale 2015 

Il Nintendo 3DS ha venduto meno del previsto, mentre Wii e Wii U hanno superato le aspettative

L'anno fiscale 2015 si appresta a terminare con la fine di marzo, e Nintendo ha voluto rivedere le proprie previsioni modificando le stime relative alle vendite di Nintendo 3DS, Wii e Wii U, nonché dei relativi giochi.

L'handheld con grafica tridimensionale ha fatto peggio del previsto, con circa 6,6 milioni di unità vendute in luogo dei 7,6 milioni stimati inizialmente, e allo stesso modo le vendite software sono passate da 56 milioni di copie a 47 milioni.

Al di sopra delle aspettative, invece, i risultati di Wii e Wii U: l'ex ammiraglia dovrebbe vendere entro la fine di marzo giochi per sette milioni di copie contro i quattro previsti originariamente, laddove invece per Wii U si parla di 27 milioni di copie anziché 23 milioni.

Nintendo rivede le previsioni per l'anno fiscale 2015