PlayStation NetworkAnche Yoshida dice la sua sulla possibilità del multiplayer cross-network tra PlayStation e Xbox 

Una faccenda complicata

Dopo l'apertura annunciata da Microsoft nei confronti del multiplayer cross-network, che può consentire il gioco in comune tra utenti Xbox e PlayStation, siamo già alla seconda risposta sull'argomento da parte di Sony.

Dopo la prima affermazione da parte di un portavoce Sony, a dire il vero piuttosto elusiva, arriva anche la considerazione di Shuhei Yoshida sull'argomento, direttamente dalla GDC 2016 e anche in questo caso piuttosto vaga. "Dal momento che il PC è una piattaforma aperta è una cosa molto più semplice da fare", ha affermato il capo di Sony Worldwide Studios sul cross-network play tra PlayStation e PC, "ma connettere due sistemi di network chiusi come quelli console è una cosa molto più complicata, dunque dobbiamo lavorare con publisher e sviluppatori per capire cosa vogliono raggiungere e poi analizzare gli aspetti tecnici", ha spiegato. "Da questo punto di vista l'aspetto tecnico potrebbe essere superato anche facilmente, ma dobbiamo vedere tutte le regole di policy ed eventuali problemi sul fronte business, dunque dobbiamo parlarne con gli interessati".

Yoshida ha dunque spiegato realisticamente che i problemi, al di là dell'ambito tecnico, potrebbero essere legati alla gestione del business sui giochi e al fatto di rientrare all'interno di varie regole. Insomma, ancora una volta non si va nello specifico ma ci si limita a riferire che il cross-network potrà essere adottato discutendolo caso per caso, come sembra normale che debba essere.