EA Sports UFC 2Electronic Arts chiede scusa a un combattente mussulmano di UFC 2 per il segno della croce 

Non lo eseguirà più dal prossimo aggiornamento

In UFC 2 i combattenti hanno diverse mosse celebrative per le vittorie che vengono eseguita a caso. Una di queste è il classico segno della croce, gesto tipicamente cristiano. Uno dei combattenti rappresentati nel gioco, Khabib Nurmagomedov, non è però un cristiano, ma un mussulmano. L'uomo ha quindi chiesto tramite Twitter a Electronic Arts, il publisher, che il suo personaggio non compaia quel gesto in gioco, per rispetto suo e dei suoi fan con la sua stessa fede.

Electronic Arts ha risposto chiedendogli scusa e rendendogli noto che il team di sviluppo è già stato informato della faccenda e ci sta lavorando per il prossimo aggiornamento.