Digital Foundry fa il punto su PlayStation 4 NEO  248

Ecco cosa cambierà con la nuova console

Richard Leadbetter di Digital Foundry è tornato a parlare di PlayStation 4 NEO in video, facendo il punto su quelle che saranno le differenze fra l'attuale console Sony e la sua versione migliorata.

Le due piattaforme condivideranno le periferiche, lo store e finanche le patch, che verranno rilasciate in un unico pacchetto onnicomprensivo, ma su PlayStation 4 NEO gli sviluppatori potranno usufruire di una componentistica più avanzata, migliorando in tal modo risoluzione, frame rate ed effettistica dei giochi, nonché aggiungendo split-screen multipli nel caso in cui sia presente tale feature.

Leadbetter si pone giustamente il problema dei titoli in multiplayer online, visto che un frame rate migliore finirà inevitabilmente per avvantaggiare i possessori della nuova console, dunque bisognerà capire quali paletti porrà Sony in tal senso. Per il momento sembra che la casa nipponica abbia imposto una risoluzione minima di 1080p su PlayStation 4 NEO, ma allo stesso modo abbia vietato la realizzazione di contenuti esclusivi.

Per approfondire i pro e i contro del progetto Sony, date un'occhiata anche al nostro speciale.