Un brevetto vecchio di quindici anni mostra un impensabile interesse di Nintendo per il mondo mobile  16

Mai concretizzato

Nintendo è sbarcata nel mondo mobile in tempi recenti grazie alla collaborazione con il colosso DeNA. Per anni è sembrato il produttore di hardware videoludico meno interessato al nuovo mercato, reso florido dalla diffusione degli smartphone, ma in verità pare che non sia proprio così.

Stando a un brevetto risalente al 2001, condiviso su Reddit, sembra che Nintendo stesse progettando un suo telefono da gioco, con tanto di controller. Dalle poche informazioni ricavabili, i possessori avrebbero potuto acquistarci e giocare titoli del Game Boy, tra i quali Super Mario DX, Metroid 2 e Golf.

Ovviamente non se n'è fatto niente e non è possibile nemmeno sapere fino a che punto di concretizzazione si sia spinto il progetto (magari è rimasto soltanto sulla carta). Vediamo le immagini.