FIFA 17Il team di FIFA 17 spiega come il cambio di motore grafico sia stato influenzato da Dragon Age: Origins e Battlefield 1 

Collaborazione tecnologica

Molti si sono chiesti il senso di cambiare motore grafico alla serie FIFA. Sì, insomma, come mai FIFA 17 girerà con il Frostbite invece che con il classico Ignite? Quali vantaggi ne trarrà? A spiegarlo è stato Aaron McHardy del team di sviluppo del gioco.

Il motivo principale riguarda la collaborazione tra i team di Electronic Arts. Tutti gli altri studi che fanno capo al publisher utilizzano l'engine di DICE e hanno aiutato il team di FIFA nel passaggio. In particolare il team di Battlefield si è occupato di fargli da tutore sull'implementazione del sistema di illuminazione.

Ma la collaborazione non si è limitata agli aspetti tecnologici della faccenda. McHardy ha svelato infatti di aver ricevuto supporto dal team di Dragon Age nella realizzazione della modalità storia, chiamata The Journey. Insomma, possiamo aspettarci grandi cose da questo inusuale cambiamento di passo. Staremo a vedere se la collaborazione darà i suoi frutti.

Se non vuoi perderti nulla dell'E3 2016, visita il nostro minisito e segui tutto il coverage!