The Elder Scrolls V: Skyrim: un confronto tra la versione PC moddata e la Special Edition  115

The Elder Scrolls V: Skyrim sarà più bello con le mod o nella Special Edition?

Anche per colpa di alcune dichiarazioni avventate di Bethesda, in rete si è sparsa la leggenda che The Elder Scrolls V: Skyrim - Special Edition sarà una specie di versione moddata del gioco originale, soprattutto su PC.

Così i ragazzi di Digital Foundry hanno deciso di verificare l'attendibilità di queste affermazioni, confrontando quanto si è visto finora della versione rimasterizzata con lo Skyrim del 2011 moddato a dovere. Ovviamente non si tratta di un confronto perfetto, perché non è stato possibile usare tutte le mod a oggi disponibili e perché alcune di queste sono talmente configurabili che è difficile stabilire un aspetto definitivo da dare al gioco.

Insomma, dal punto di vista di elementi come le palette dei colori si parla più di gusti che di qualità migliore o peggiore (la special edition sembra aver adottato dei colori particolarmente caldi). Altri effetti risultano invece molto simili tra la nuova versione e la vecchia moddata, tipo la profondità di campo. Comunque il lavoro di rimasterizzazione svolto da Bethesda, che non ha rubato le mod a nessuno (come qualcuno ha provato ad affermare), sembra davvero ottimo. Rimane solo da vedere cosa sapranno fare i modder quando avranno a disposizione il nuovo eseguibile a 64-bit.

Vi ricordiamo che The Elder Scrolls V: Skyrim - Special Edition sarà gratuito per tutti quelli che hanno già il gioco originale, compreso di tutti i DLC, per PC. Le versioni console (Xbox One e PlayStation 4) andranno acquistate in ogni caso per circa 60 euro.