PlayStation VRIl visore PlayStation VR è per esperienze brevi e intense 

Pensatelo come un luna park

Il lancio del visore per PlayStation 4, PlayStation VR, si avvicina sempre più, ma molti non hanno ancora capito perché dovrebbero acquistarlo. Andrew House, il CEO di Sony Interactive Entertainment ha provato a spiegarlo, descrivendo il tipo di esperienza cui si potrà accedere a partire dal 13 ottobre.

Secondo lui i videogiochi per la realtà virtuale sono esperienze più brevi di quelle cui siamo abituati, ma i contenuti possono essere più intensi e offrire un divertimento più immediato. Insomma, non ci si deve investire sopra molto tempo e se ne può trarre il massimo in pochi minuti.

Per spiegarsi ancora meglio, House ha paragonato le esperienze della realtà virtuale attuale alle attrazioni di un luna park, che durano pochi minuti ma sono molto divertenti.

House ha concluso che il vero punto di forza della realtà virtuale risiede nel suo permettere al giocatore di fare qualcosa che non ha mai fatto prima.

Di fatto House ha descritto ciò che offrono anche i visori già sul mercato, cui PlayStation VR evidentemente si allineerà, pur con titoli esclusivi. Va anche detto che a oggi è impensabile proporre esperienze di gioco troppo lunghe per la VR, visto l'ingombro dei visori. In futuro, chissà.

TI POTREBBE INTERESSARE