Scorpio è una console orientata sui giochi, Microsoft non vuole distrazioni con la realtà virtuale  80

Phil Spencer non crede che il VR rappresenti il futuro dei videogiochi

Nel corso di un'intervista, il boss Xbox Phil Spencer ha lanciato una sottile provocazione a Sony riguardo l'utilizzo della realtà virtuale su Scorpio, puntualizzando che Microsoft è focalizzata principalmente sui giochi e questo obiettivo non sarà influenzato dall'esperienza VR: "Devo dire che siamo focalizzati sui giochi per console e quello che i giocatori console desiderano, vedo la realtà virtuale come qualcosa di diverso. Alcune persone provano ad affermare che il VR è il futuro del gaming, io non sto dicendo questo. Io sto dicendo che se sei un giocatore Xbox One, noi ci impegniamo per offrirti la migliore esperienza che tu possa avere, con la migliore line up di titoli possibile. Non vogliamo distrazioni".

Il riferimento a Sony prende forma nella politica evidentemente diversa della casa giapponese riguardo la realtà virtuale, in quanto nel suo caso c'è invece una decisa volontà di supportare PlayStation VR, il sensore precedentemente conosciuto come Project Morpheus.