Gli utenti iOS e Android di Pokémon GO vanno a caccia persino nel Museo dell'Olocausto  185

La direzione chiede di interrompere tale pratica

Era inevitabile che un titolo come Pokémon GO potesse creare situazioni quantomeno imbarazzanti, ed è appunto quanto accaduto presso il Museo dell'Olocausto, dove alcuni utenti del gioco per smartphone si sono messi a dare la caccia ai Pokémon, incuranti della natura del luogo in ci si trovavano.

"Giocare nel museo non è una pratica appropriata, si tratta di un memoriale dedicato alle vittime del nazismo", ha dichiarato il communications director del museo, Andrew Hollinger. "Stiamo cercando di capire se possiamo richiedere l'esclusione di questo luogo dal gioco."

A destare clamore sono state in particolare alcune situazioni, come il ritrovamento di un Pokémon chiamato "Koffing", che emette gas velenoso, nei pressi dell'Helena Rubinstein Auditorium. Non proprio la migliore combinazione possibile, considerando che nell'auditorium vengono ricordati gli ebrei scampati alle camere a gas...