Il multiplayer cross-network di Rocket League è pronto per il lancio, manca solo l'approvazione di Sony  79

Le questioni tecniche sono risolte e la funzionalità è pronta, si attende l'ok di Sony

Jeremy Dunham, vice presidente del team Psyonix, ha annunciato a IGN che il sistema di multiplayer cross-network per Rocket League, che consentirebbe agli utenti PC, PlayStation 4 e Xbox One di competere gli uni contro gli altri, è ora completo.

Ci vorrebbero semplicemente "poche ore" per renderlo disponibile per tutti, ma sono ancora in attesa dell'approvazione definitiva di Sony per poterlo attivare. "Proprio in questo momento", ha spiegato Dunham, "siamo letteralmente al punto in cui tutto ciò di cui abbiamo bisogno è il via libera di Sony e a quel punto possiamo, in meno di una giornata di lavoro, accendere la funzionalità e vederla attiva senza problemi".

Si tratta dunque solo di attendere l'ok da parte di Sony, che ancora non si è espressa chiaramente sulla questione al di là di qualche interessamento di superficie finora. Tutte le questioni tecniche sono state risolte anche piuttosto velocemente da Psyhonix, cosa che potrebbe aprire facilmente la strada a un'implementazione del cross-network anche per altri giochi, una volta trovata la soluzione tecnologica.

"Sony è una compagnia talmente grande che sono sicuro richiederà un po' di tempo per decidere di rimuovere i blocchi e capire in quali problemi potrebbero eventualmente andare incontro con altri titoli. Noi chiediamo spesso aggiornamenti sulla questione", ha continuato Dunham, "e siamo ancora abbastanza sicuri che alla fine riusciranno ad aprire le porte a questa funzionalità, ma ci rendiamo anche conto che potrebbe volerci un po' per avere l'approvazione, prima di capire esattamente tutte le ramificazioni di una scelta del genere".

Microsoft, da parte sua, ha già dato tempo fa il via libera all'operazione, a questo punto si attende solo il responso di Sony.