God of War"Abbiamo mostrato meno dell'1% di God of War", dice Cory Barlog 

Il director parla su Twitter di God of War e delle sue influenze

Cory Barlog, director di God of War, ha risposto su Twitter a numerose domande postegli dai suoi follower circa il gioco, rivelando così tanti nuovi dettagli.

In primo luogo Barlog ha confermato che anche nel nuovo capitolo di God of War ci saranno bauli da aprire, come accadeva nei precedenti episodi, e che il team sta facendo il possibile per realizzare un'esperienza ricca e coinvolgente, ma che tuttavia è irrealistico attendersi dalla campagna una durata di cento ore, come diceva qualcuno. Saranno comunque presenti un new game plus, bonus da sbloccare e video dei dietro le quinte.

Per quanto concerne le produzioni che hanno influenzato il gioco, Barlog ha citato varie fonti di ispirazione: The Last of Us e Resident Evil 4 sul fronte dei videogame, The Road, La Storia Infinita, Era mio padre e L'albero della vita sul fronte dei film. Il director ha chiarito infine che non sa quando il gioco verrà mostrato nuovamente, ma che tuttavia ciò che è stato presentato finora rappresenta meno dell'1% dell'esperienza, e dunque i giocatori che non sono stati conquistati dal cambio di rotta della serie dovranno attendere per potersi fare un'idea precisa del prodotto e magari ricredersi.

"Abbiamo mostrato meno dell'1% di God of War", dice Cory Barlog

TI POTREBBE INTERESSARE