VampyrIl game director di Vampyr ha condiviso nuove informazioni sul sistema di combattimento 

Philippe Moreau ci parla nuovamente di Vampyr

Philippe Moreau, game director di Dontnod Entertainment, ha condiviso nuovi dettagli sul sistema di combattimento di Vampyr, di cui abbiamo già potuto ricevere qualche assaggio nei primi video. Di seguito vi riportiamo l'estratto integrale pubblicato sul PlayStation Blog:

"Per chi non lo conoscesse, Vampyr è il nostro GdR d'azione ambientato nella Londra del 1918: durante la diffusione dell'influenza spagnola, la città brulica di pericoli di ogni genere. Nel corso della sua missione, volta a scoprire la causa della sua mutazione e l'origine della letale malattia, Jonathan Reid affronterà cacciatori di vampiri, abominevoli esseri mutati e tutta una serie di altri nemici... e amici.

Grazie a un arsenale di armi da corpo a corpo e a lungo raggio, potrete colpire i nemici e schivarne i colpi per riempire l'Indicatore vampirico di Jonathan e scatenare poi i suoi potentissimi attacchi da vampiro.

Impalando i nemici o prosciugandone il sangue da lontano, Jonathan riempirà il proprio Indicatore vampirico e i suoi istinti di vampiro cominceranno a prendere il sopravvento, permettendogli di scatenare magie e abilità devastanti su chi gli sbarrerà il cammino. Tramite l'esperienza acquisita, nel corso del gioco sbloccherete delle abilità strutturate in maniera non lineare, ottenendo attacchi e abilità sempre più potenti. Le abilità di Jonathan possono essere equipaggiate liberamente, permettendovi di creare un personaggio adatto al vostro stile di gioco. Potrete agire in maniera aggressiva e infliggere più danni, oppure utilizzare abilità in grado di tenere a bada più efficacemente i nemici.

Le abilità possono svilupparsi in due modi differenti. Spring, che permette di raggiungere immediatamente un nemico lontano, può essere ad esempio sviluppata per infliggere danni ad area o conferire un'invincibilità temporanea. A voi la scelta!

La difficoltà del combattimento può essere alterata dalle vostre azioni in altri frangenti. Nutrirsi del sangue dei civili conferisce molta esperienza e facilita il combattimento, ma rende anche le strade più pericolose e cambia le sorti dei cittadini, solo per citare un paio di effetti collaterali. La forza bruta non è l'unica risorsa a disposizione del Dottor Reid, che può anche braccare le sue prede o utilizzare la sua agilità di vampiro per evitare del tutto i combattimenti".


Il game director di Vampyr ha condiviso nuove informazioni sul sistema di combattimento

TI POTREBBE INTERESSARE