Uncharted: The Lost LegacyVarie informazioni su storia e gameplay per Uncharted: The Lost Legacy 

Dallo speciale di Game Informer emergono varie informazioni su Uncharted: The Lost Legacy

Uncharted: The Lost Legacy per PlayStation 4
In digital delivery su PlayStation Store

Presentato alquanto a sorpresa nel corso dell'ultima PlayStation Experience, Uncharted: The Lost Legacy si è svelato ulteriormente come gioco di copertina nel nuovo numero della celebre rivista Game Informer.

Protagonista della nuova storia è Chloe, impegnata in un'avventura insieme a Nadine alla ricerca del Tusk of Ganesh. A quanto pare Chloe assume Nadine come compagna a causa del suo collegamento con un uomo chiamato Asav, che è poi il villain principale del nuovo gioco ed è anche lui alla caccia della reliquia in questione, un gioiello creato dal popolo Hoysala (che non esiste nella realtà).

Nadine ha un ruolo simile a quello di Sam in Uncharted 4, e potrà aiutare Chloe in combattimento, con un'evoluzione del rapporto tra le due che si svelerà nel corso della storia. A quanto pare, quest'ultima sarà molto legata al personaggio di Chloe e al suo legame con l'India, il suo bagaglio culturale e i legami familiari.

"Questo è il livello singolo più vasto che abbiamo mai fatto in Uncharted", ha spiegato il designer James Cooper, parlando di una delle ambientazioni in cui si svolge The Lost Legacy mostrata alla rivista, spiegando come la riduzione della scala generale del gioco abbia concesso agli sviluppatori di concentrarsi su alcuni particolari del gioco in maniera diversa rispetto a quanto fatto in Uncharted 4. Game Informer ha avuto modo di vedere due location, di cui una è Western Ghats, più grande del livello del Madagascar nel capitolo principale.

Presenti veicoli e una maggiore quantità di enigmi a quanto pare, oltre a un nuovo minigame legato allo scassinamento delle serrature. Nei dialoghi delle due protagoniste ricorrerà Nathan Drake e ci saranno riferimenti alle avventure passate, con gli sviluppatori che hanno riferito come "ci possano essere" forse anche delle apparizioni speciali di qualche personaggio noto della serie. Il co-presidente di Naughty Dog, Evan Wells, ha peraltro ribadito a Game Informer che le possibilità che il team si occupi di un altro Uncharted dopo questo sono molto basse, con la volontà di dedicarsi ad altro, tra cui il recentemente annunciato The Last of Us Part II.

TI POTREBBE INTERESSARE