La febbre da Switch in Giappone raggiunge nuovi livelli: code infinite fuori dai negozi alla ricerca della console  121

La questione infinita del sold out di Switch in Giappone

La scarsità di unità disponibili sul mercato in Giappone, unita al boom che sta vivendo la console in tale territorio, ha portato la ricerca di Switch a nuovi livelli di follia in patria, dando origine a strani fenomeni come le lotterie e addirittura conseguenti storie meste di sfruttamento dei senzatetto.

Per avere un'idea della situazione che si sta vivendo in Giappone, potete dare un'occhiata alle foto raccolte in queste ore da NintendoEverything, che documentano le file ancora presenti fuori dai negozi alla ricerca di Switch. Al negozio Yodobashi di Akihabara, a Tokyo, oltre 3000 persone si sono fatte trovare fuori dalle porte nella speranza di poter acquistare una console, solo che ne erano disponibili soltanto 250.

Tutto questo spiega il ricorso alle lotterie, che estraggono a sorte un numero a cui verrà data la possibilità di acquistare la console. Secondo alcune testimonianze, si raggiungono normalmente migliaia di numeri diffusi, dei quali ovviamente solo una piccola percentuale risulta vincente (ovvero con possibilità di acquisto). Anche allo Yodobashi di Osaka si sono verificate code inverosimili da parte degli aspiranti acquirenti di Switch (visibili nelle ultime quattro immagini riportate qua sotto), d'altra parte considerate che il recente rifornimento di console presso il My Nintendo Store giapponese è andato esaurito nel giro di 7 minuti.