Disponibile la patch 4.1 di Final Fantasy XIV: Stormblood  5

Continua il supporto a Final Fantasy XIV: Stormblood

I dettagli erano già emersi un mese fa ma la patch giunge in queste ore ufficialmente sui server di Final Fantasy XIV: Stormblood.

Si tratta dell'aggiornamento 4.1, alquanto importante perché non si limita ad aggiustare e migliorare vari aspetti del gioco ma introduce anche diversi nuovi contenuti. Intitolata "The Legend Returns", la patch in questione introduce un nuovo arco narrativo ambientato nelle rovine della Città Reale di Rabanastre, con i giocatori che si troveranno a scoprire nuovi dettagli sulla Majestic Imperial Theater Company e sui misteri della leggenda di Ivalice.

Questi sono dunque gli elementi principali dell'aggiornamento 4.1:

- Nuove Quest Principali - La liberazione di Ala Mhigo da parte della resistenza segna la fine di un'era di tirannia. Lyse e gli altri devono ora decidere del loro futuro, mentre Raubahn affronta altre importanti decisioni
- Nuova serie di Alliance Raid da 24 giocatori - I nuovi raid sono stati elaborati dai designer Yasumi Matsuno e Keita Amemiya
- Nuovo Dungeon di alto livello - I giocatori penetrano nelle profondità della Città Sommersa di Skalla, un luogo ricco di tesori e misteri irrisolti
- The Minstrel's Ballad: Shinryu's Domain - Shinryu richiama i giocatori sul campo di battaglia in una nuova prova ancora più impegnativa
- Nuove quest secondarie - Un nuovo capitolo della serie di avventure di Hildibrand, in cui Nashu Mhakaracca parte alla ricerca del suo mentore nell'estremo oriente
- Adventurer Squadrons - I giocatori possono affrontare dungeon anche da soli al comando di Squadroni che possono essere controllati attraverso vari comandi da impartire
- Kojin Beast Tribe Quests - Nuove quest in aiuto dei Blue Kojin, in particolare sulla creazione del nuovo luogo dove contenere i tesori
- Nuova area di Housing - Si aprono nuovi terreni per costruire case per i giocatori all'interno della pittoresca area di Shirogane
- Nuove Custom Deliveries - È possibile portare oggetti ogni settimana a M'naago per aiutare la sua causa.

Anche questo rientra nel vasto piano di supporto da parte di Square Enix a Final Fantasy XIV, un gioco che il game director Naoki Yoshida vorrebbe continuare a migliorare ed espandere nell'arco di 10 anni.