Alan WakeAncora su Alan Wake e PC: questione sempre più fumosa 

I piani sono "nell'aria" e "aperti"

Arrivano nuove dichiarazioni da parte di Remedy sulla versione PC di Alan Wake, e se possibile rendono la questione ancora più misteriosa.

Una volta data per certa, l'edizione dell'attesissimo gioco horror per personal computer è passata recentemente in uno stato più dubbio, con gli sviluppatori attualmente impegnati completamente sulla versione Xbox 360. Secondo quanto riportato qualche giorno fa da un portavoce di Remedy sul forum ufficiale del gioco, la versione PC è ufficialmente posposta rispetto a quella Xbox 360.

Oggi, Sam Lake rincara la dose affermando alla rivista Edge che tutti i piani riguardanti il PC sono attualmente "nell'aria e aperti", aggiungendo che "una volta che avremo pronta questa versione [quella per Xbox 360] vedremo cosa fare". Anche cercando di indagare più a fondo, la rivista britannica è riuscita a farsi dire solo che la compagnia dovrà "valutare la situazione e vedere quale sarà la cosa sensata da fare". Considerando che la conversione da Xbox 360 a PC non dovrebbe costituire un problema eccessivo per gli sviluppatori (tanto meno per Remedy), questo atteggiamento cauto sembra dettato più da un qualche piano strategico che da una difficoltà tecnica, e la presenza di Microsoft Game Studios nella produzione potrebbe far pensare ad un qualche tipo di esclusiva (anche temporale) a favore di Xbox 360.

TI POTREBBE INTERESSARE