StarCraft II: Wings of LibertyPachter: quattro milioni di copie in tre mesi per StarCraft II 

Michael Pachter torna a dare i numeri.

Michael Pachter, celebre analista di Wedbush Morgan, ha stimato che StarCraft II Terrans: Wings of Liberty venderà oltre quattro milioni di copie nel primo trimestre di permanenza sul mercato, cifra che per Activision Blizzard implicherebbe introiti pari a 160 milioni di dollari americani (80 milioni i guadagni netti).
Un recente report finanziario ha evidenziato che gli azionisti del colosso statunitense temono il possibile posticipo di StarCraft II, allo stato delle cose privo di una data di apertura per la sua beta pubblica.
Anche in questo caso Patcher si è dimostrato ottimista, stimando che la beta del titolo Blizzard si prolungherà per un lasso di tempo relativamente breve, essendo finalizzata a bilanciare le tre razze giocabili, e non a evidenziare bugs e dinamiche rivedibili, come nel caso di altri test pubblici.
L'analista statunitense non ha comunque escluso la possibilità che StarCraft II slitti al 2010, eventualità che a suo dire influirebbe minimamente sui bilanci di Activision Blizzard, che per la fine del 2009 avrà già pubblicato Modern Warfare 2, altro blockbuster dal successo assicurato.
Difficile dargli torto in questa occasione.

TI POTREBBE INTERESSARE