Gli utenti Xbox 360 nipponici protestano contro la versione PS3 di Vesperia  76

Troppe aggiunte rispetto alla versione originale

L'utenza Xbox 360 in Giappone, evidentemente, esiste e si fa anche sentire all'occorrenza.

Nella fattispecie, i videogiocatori della console "gaijin" non hanno apprezzato la differenza di trattamento riservata da Namco Bandai alla versione PlayStation 3 di Tales of Vesperia, uscita in un secondo momento rispetto a quella Xbox 360 ma più ricca di contenuti, organizzando una petizione contro tale politica da parte del publisher.

Il testo della petizione è il seguente: "I giochi non dovrebbero essere sparsi tra varie piattaforme, dovrebbero essere consolidati in una sola versione per una console. I giochi dovrebbero essere completi e creati in maniera appropriata. D'ora in poi, i porting di Tales of Symphonia e Tales of Vesperia dovrebbero essere aboliti. Delle scuse ufficiali dovrebbero essere fatte agli utenti Xbox 360 per l'anormale quantità di cambiamenti e aggiunte inserite in Vesperia dopo soltanto un anno dalla sua uscita in versione Xbox 360".

La petizione ha già superato 500 firme, e si pone come obiettivo (al momento) il raggiungimento di 1000 sottoscrizioni.

Gli utenti Xbox 360 nipponici protestano contro la versione PS3 di Vesperia