Videogiochi alla Camera dei Deputati: cronache di un evento  37

M.it è andata alla Camera dei Deputati, per il Games Forum

Nella giornata di ieri si è svolto un evento certamente inconsueto per il mondo dei videogiochi italiani. Industria, istituzioni e stakeholders si sono infatti incontrate alla Camera dei Deputati per discutere su diversi temi afferenti al mondo di cui trattiamo quotidianamente. Anche Multiplayer.it era presente alla prima edizione del Games Forum, promosso dall'Associazione Editori Software Videoludico Italiana (AESVI) e dall'On. Antonio Palmieri, componente della Commissione Cultura, con il patrocinio della Camera dei Deputati, del Ministero dello Sviluppo Economico-Dipartimento per le Comunicazioni e del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.
Numerosi gli interventi e le presenze, per raggiungere l'obiettivo di realizzare un momento conoscitivo a livello istituzionale sul mondo dei videogiochi.
Uno dei temi principali della giornata è stato il "PEGI 2.0", nuova versione del sistema di rating europeo che presenta da settembre una veste grafica ed icone più facilmente riconoscibili. Ma il processo di revisione del PEGI ha portato cambiamenti a diversi aspetti focali, oltre alla veste grafica: modifiche alla struttura, alla procedura di classificazione e di controllo e sistema di sanzioni sono state effettuate per renderlo più efficiente. Le sanzioni per gli editori che violino le norme del PEGI portano ora a multe fino a 500.000€.
Potete vedere alcune foto dell'evento qui in calce, mentre presto pubblicheremo un reportage video dell'evento: