Left 4 Dead 2Left 4 Dead 2 non passa in Australia 

Rifiutato il rating 15+

L'Australia, ancora ancorata ad un sistema di rating che prevede come età massima per il divieto i 15 anni, rispetto ai quasi universali 18 del resto del mondo occidentale, si vede ancora una volta rifiutato un rating dall'OFLC, organo di giurisdizione per il territorio, per Left 4 Dead 2. Il gioco, nonostante fosse stato modificato per accomodarsi alle specifiche richieste dal territorio, è stato giudicato ancora inadatto ad un pubblico di quindicenni, a causa del "livello di violenza di alto impatto, prolungato, frequentemente ripetuto e realistico nel suo contesto". Fra le altre cose è stata anche sottolineata la differenza non particolarmente marcata fra la rappresentazione degli umani e degli zombie nel gioco. Insomma, ancora aliti di censura per il pubblico australiano che invoca ora un nuovo riassetto del proprio organo di rating, evidentemente in contrasto con l'evoluzione del mercato. Left 4 Dead 2 non passa in Australia

TI POTREBBE INTERESSARE