Final Fantasy XIIIAd una rivista cinese FFXIII proprio non è piaciuto 

Stroncatura da Hong Kong

Una rivista di Hong Kong ha pubblicato la propria recensione di Final Fantasy XIII, ma non sono proprio entusiasti i toni con cui ne parla nè, tantomeno, i voti che gli assegna. Si tratta infatti di una vera e propria stroncatura che definisce la storia una sorta di "polpettone strappalacrime epico" ed il sistema come pessimo e quantomai distante da un RPG. Alti i voti assegnati a grafica e sonoro, rispettivamente 9.0 e 7.0, che in media con il 2.0 assegnato allo scenario e l'1.0 al sistema portano ad un totale di 4.0, senza dimenticare di inserire nel calcolo l'1.0 assegnato alla voce "entusiasmo". Che viene motivata spiegando che sia impossibile giocare un titolo così per 100 ore e di essere riusciti a raggiungerne solo 8. La recensione stigmatizza la linearità assoluta fino alla fine, senza nemmeno un po' di backtrack e sottolinea di aver ascoltato opinioni affermare che sia fantastico a partire dall'undicesimo capitolo. Ma perchè soffrire per arrivarci, riflette il recensore? In conclusione, ci troviamo di fronte alla "più grande truffa della storia dei videogiochi" ed al più "grosso scherzo del 2009", dice la rivista. Noi attendiamo di poterci fare una nostra opinione. Ad una rivista cinese FFXIII proprio non è piaciuto