La politica Apple ci danneggia, dice Adobe  70

Siamo sempre lì

Ancora non si è risolta la diatriba che da mesi ormai affligge il complicato rapporto instauratosi tra Apple e Adobe. Al centro della vicenda c'è la solita tecnologia chiamata "flash", che come noto non viene supportato dai dispositivi della grande Mela da sempre restia a questo tipo di funzionalità. Ad alimentare ulteriormente la polemica ci pensa una volta di più Adobe, secondo la quale l'ecosistema instaurato da Apple per iPhone, iPod Touch e iPad creerebbe dei gravi danni interni all'azienda, una dichiarazione piuttosto forte riportata attraverso un documento presentato alla Securities and Exchange Commission sotto la voce "Fattori di rischio". Non resta che attendere la pronta risposta che da Cupertino, siamo sicuri, non tarderà ad arrivare.