KinectMicrosoft vuole conquistare il Giappone con Kinect 

Ancora un tentativo

La casa di Redmond non ha ancora abbandonato l'idea di fare breccia nei cuori degli utenti nipponici, nonostante il mercato da tempo abbia messo in chiaro come Xbox 360 in Giappone non abbia molte chance di vincere la console war.

Bisogna dire che l'impegno è stato encomiabile in diversi casi, a partire dagli accordi di esclusiva con gli sviluppatori nipponici a tagli di prezzo allucinanti. Ora, arriva anche Kinect, lanciato nel mucchio come arma speciale per far innamorare i giapponesi: in un'intervista pubblicata da Famitsu, Phil Spencer di Microsoft ha affermato di nutrire "grandi speranze" sul futuro di Xbox 360 con Kinect nel paese del Sol Levante.

"Molti sviluppatori nipponici sono anche molto interessati allo sviluppo futuro su questa periferica", ha spiegato inoltre Spencer. Kinect si presenterà in Giappone il 24 novembre.
Microsoft vuole conquistare il Giappone con Kinect

TI POTREBBE INTERESSARE