Team Ninja se la cava bene anche senza Itagaki  24

Ma è stata dura all'inizio

Il nuovo capo del Team Ninja Yosuke Hayashi ha affermato recentemente in un'intervista pubblicata da Famitsu (via 1UP) che lo studio di sviluppo se la sta cavando piuttosto bene anche senza la figura carismatica del leader storico, l'occhialuto Tomonobu Itagaki.

Hayashi ha spiegato che inizialmente è stato uno shock: per lui che è entrato nel team dalla conclusione del college il Team Ninja rappresenta tutto quello che riguarda il mondo dello sviluppo videoludico, e l'uscita di scena di Itagaki ha lasciato tutti senza una guida, per un po' di tempo. Tuttavia, ci sono persone capaci nella squadra e Koei è stata un buon supporto con la recente fusione con Tecmo, tutte cose che hanno spinto i "superstiti" ad andare avanti con una certa convinzione.

E' stato importante, per Hayashi, la continuità con il passato: per questo non hanno voluto definirsi un "nuovo" Team Ninja e hanno anzi cercato di mantenere lo stesso logo e lo stesso modus operandi e stile generale, sebbene si denoti che dietro ai titoli più recenti ci sono comunque personalità diverse rispetto a prima. In ogni caso, non c'è rancore nei confronti del vecchio "maestro", anzi lo stesso Hayashi sostiene di non vedere l'ora di scoprire che cosa Itagaki abbia in serbo per il prossimo futuro.