PerifericheIl 3D può diventare la norma, secondo Sony 37

Già nel 40% delle case UK per il 2014

Nonostante siano in diversi a guardare con un certo sospetto il 3D come standard di grande diffusione, Sony continua a sostenere il suo partito, ovviamente.

Il produttore nipponico si dice convinto che i televisori a visualizzazione tridimensionale possano diventare effettivamente "la norma" nel futuro: "vediamo il 3D divenire sempre più un elemento importante nel cinema e questo si può trasferire nell'ambito domestico", ha detto Ray Maguire di Sony Computer Entertainment UK al Guardian, "è stimato che per il 2014 il 40% delle case britanniche avrà un dispositivo 3D, sia questo un laptop, un TV o qualcosa del genere".

L'idea è infatti che "presto le persone inizieranno a sostituire i propri televisori a schermo piatto, allora acquisteranno dispositivi 3D, cosa che apre nuove possibilità di distribuzione per i contenuti tridimensionali" a partire da Sony con i suoi film e videogiochi, ovviamente.

Fonte: sito