OddworldIl creatore di Oddworld pensa a nuovi videogiochi 

Qualcosa di sociale e poi qualcosa di classico

Lorne Lanning, creatore della serie Oddworld, non si è più occupato direttamente di videogiochi dal 2005, anno in cui uscì Stranger's Wrath su Xbox.

Da allora, Lanning si è occupato soprattutto di televisione e film, ma a quanto pare non ha dimenticato i videogiochi. Alla domanda sulla possibilità che ritorni a lavorare in ambito videoludico, il game designer ha affermato che "ci pensa in continuazione" e che sta attualmente pensando ad un nuovo concept in grado di fondere varie caratteristiche tipicamente "sociali" come Facebook e YouTube, almeno come principio, e di farle convivere all'interno di un videogioco.

"Se avremo successo con quello, che è la nostra intenzione, allora avremo denaro sufficiente per tornare all'Oddworld che tutti conosciamo e amiamo". Insomma, si tratta di cercare di estrarre un progetto dalle grandi potenzialità economiche che possa fare anche da apripista, dal punto di vista monetario, ad un nuovo impegno di Lanning nei videogiochi, magari riprendendo la storica serie Oddworld. Al momento, peraltro, i lavori sui remake attesi dei capitoli classici sono stati affidati a Just Add Water, con uscita per questa estate.

Fonte: Eurogamer.net

TI POTREBBE INTERESSARE