Call of Duty Elite sarà un servizio a pagamento?  154

Activision cala l'asso...

Stando a quanto riportato dal Wall Street Journal, Call of Duty Elite non sarebbe un free-to-play per PC, bensì un servizio online a pagamento che andrebbe a interfacciarsi in particolare con Call of Duty: Modern Warfare 3, il nuovo episodio della serie Activision in uscita a novembre, nonché con i prossimi capitoli.
Il canone mensile garantirebbe ai giocatori una serie di contenuti extra non presenti nell'edizione standard del gioco, come ad esempio pacchetti aggiuntivi con nuove mappe per le modalità multiplayer.
Activision ha dichiarato di non aver ancora deciso quale sarà il costo del servizio, tuttavia la cifra potrebbe essere inferiore a quella richiesta per un abbonamento a Netflix, ovvero circa 8 dollari al mese. Alcuni elementi di Call of Duty Elite saranno gratuiti, come ad esempio le sfaccettature social in stile Facebook per permettere ai giocatori di incontrarsi e conoscersi prima o dopo una partita, creare clan e quant'altro.
Un'altra feature garantita dal servizio sarà rappresentata da una serie di strumenti per l'analisi delle performance online, con tanto di statistiche complete.
Ad ogni modo, il rischio di creare giocatori di "serie A" e giocatori di "serie B" per i prossimi episodi di Call of Duty appare concreto, e bisognerà vedere come reagiranno gli appassionati della serie di fronte alla richiesta di un ulteriore esborso, che va ad aggiungersi a quello necessario per l'acquisto del gioco nonché al costo mensile dell'abbonamento a Xbox Live (per i possessori di Xbox 360, chiaramente).

Fonte: Wall Street Journal