Second SightCrytek spiega l'assenza di un Second Sight 2 

Non c'era abbastanza interesse

Il capo della divisione britannica di Crytek, Karl Hilton, ha rivelato i motivi che hanno portato alla mancanza di un secondo capitolo di Second Sight.

La motivazione a dire il vero è estremamente semplice: mancanza di interesse. "Su un piano globale non aveva stimolato un interesse sufficiente a prendere in considerazione un secondo capitolo", ha spiegato Hilton a Destructoid, "avevamo alcune idee pronte, ma decidemmo che non era il caso di proseguire con il franchise. Codemasters all'epoca diede un buon supporto e rilasciammo anche una versione PC (che non era nei piani originali), alla fine la storia è parsa essere più clemente con il gioco rispetto a quanto avevamo pensato dopo il suo rilascio iniziale".

Second Sight è un action adventure uscito originariamente nel 2004 su PlayStation 2, Xbox e Gamecube, poi su PC, che vede il protagonista cercare di ricomporre la propria memoria all'interno di una sorta di base per le ricerche mediche.

Fonte: Destructoid

TI POTREBBE INTERESSARE