From DustFrom dust non è nato come simulazione divina 

L'editor lo ha trasformato in un god game

Il leggendario designer Eric Chahi ha rivelato a Eurogamer un curioso retroscena relativo a From Dust. Inizialmente infatti il titolo è stato progettato come uno strategico in tempo reale caratterizzato da un elevato livello di micromanagement. Nessuna interazione diretta con l'ambiente quindi anche se questo già integrava eventi climatici dinamici, vulcani e liquidi.

Il cambiamento è avvenuto in funzione dell'editor, un tool realizzato in modo intuitivo che si è dimostrato incredibilmente da usare in combinazione con un mondo dinamico. D'altronde la possibilità di manipolare il mondo, per esempio deviando fiumi nei panni di una divinità o anche con bombe o normali scavatrici, è senza dubbio uno dei prossimi passi nell'evoluzione degli RTS.

Fonte: EuroGamer

TI POTREBBE INTERESSARE