Il multiplayer di Modern Warfare 3 si ispira a quello di Call of Duty 4  225

Ritorno alle origini

Infinty Ward ha affermato che per il comparto multiplayer del nuovo Call of Duty: Modern Warfare 3 sono voluti tornare allo spirito di Call of Duty 4: Modern Warfare.

Il ritorno alle origini è guidato dalla volontà di rispolverare lo stile veloce e semplice degli scontri "gun-on-gun" che secondo Robert Bowling caratterizzavano il primo Modern Warfare e si sono persi un po' nel secondo capitolo della serie spin-off, che forse si incentrava troppo sui perk, i killstreak e il supporto aereo.

La possibilità di "camperare" verrà dunque notevolmente diminuita in favore di un'azione più veloce e fluida, basata sulla rapidità dei movimenti, dei riflessi e sulla risposta veloce ai comandi, il tutto nello standard dei 60 frame per secondo. Ci saranno comunque i combattimenti sviluppati in verticale, gli "hotspot" da controllare con attenzione e gli attacchi aerei, ma saranno ridotti e molto più bilanciati in favore di un'azione più veloce e immediata.

Fonte: Kotaku