Shadows of the DamnedSuda51 parla di Grasshopper Manufacture e dei progetti passati e futuri 

L'approccio giapponese, le aspirazioni e le idee del celebre game designer

In un'intervista rilasciata a Eurogamer, Goichi Suda, al secolo Suda51, ha spiegato, fra le altre cose, come mai la pur giovane Grasshopper Manufacture è già stata coinvolta in molti progetti. "Siamo sviluppatori giapponesi", ha detto. "Se non pubblichiamo nuovi titoli, è facile finire nel dimenticatoio. Se guardate agli sviluppatori d'oltreoceano come Valve, Epic o Bungie, noterete che tutti parlano ai propri utenti dei progetti a cui stanno lavorando. Sono molto bravi nel mantenere viva l'attenzione sulle loro cose, vorrei imparare a farlo anch'io."

Il designer ha ammesso che fra i team giapponesi guarda con ammirazione verso Level-5, benché diventare un'azienda grande e importante come Capcom rimanga il suo sogno nel cassetto. Ma come vede Suda51 il proprio ruolo all'interno di Grasshopper Manufacture? "Penso che il mio compito sia quello di iniettare lo stile di Grasshopper in tutti i nostri giochi, dai più importanti ai più piccoli. E' il mio lavoro. Vorrei che persino i nostri social games potessero vantare questa caratteristica."

Il designer ha speso qualche parola anche riguardo i deludenti risultati ottenuti da Shadows of the Damned nel mercato europeo e americano (il gioco sta per uscire in Giappone in questo periodo). "Ci piacerebbe piazzare sempre un grosso hit, non solo in Giappone ma in tutto il mondo. Credo però sia molto difficile riscuotere successo con una nuova IP. Bisogna disporre davvero di un supporto straordinario perché un nuovo franchise attecchisca fin da subito, e sfortunatamente non siamo riusciti a raggiungere tale obiettivo con Shadows of the Damned."

E per il futuro? Cosa ha in serbo Grasshopper Manufacture? "Ci sono molte cose che bollono in pentola, anche se non posso dire molto al momento. Credo che No More Heroes rappresenti una delle nostre IP più importanti e spero potremo annunciare qualcosa di nuovo per questa serie il prossimo anno", ha detto Suda, che definisce "interessante" l'ipotesi di lavorare a piattaforme nuove come Nintendo 3DS e PlayStation Vita.

Fonte: Eurogamer
Suda51 parla di Grasshopper Manufacture e dei progetti passati e futuri

TI POTREBBE INTERESSARE