Yoshinori Kitase dice la sua circa un eventuale remake di Final Fantasy VII  50

Secondo il producer, il gioco andrebbe modificato e non riproposto tal quale

el corso di un'intervista rilasciata a Official Xbox Magazine, Yoshinori Kitase ha dichiarato che, nel caso in cui Square Enix gli affidasse la realizzazione di un remake di Final Fantasy VII, sarebbe tentato di eliminare alcuni elementi e introdurne di nuovi, perché a suo avviso riproporre la stessa identica struttura non avrebbe granché senso.

"Si tratterebbe di una mera riproduzione, non mi divertirei a creare qualcosa del genere. Dunque mi interesserebbe riarrangiare i contenuti e far venire fuori qualcosa di leggermente diverso, anche se alla fine dei conti dovrebbe trattarsi dello stesso gioco", ha detto, consapevole che molti fan della serie potrebbero non essere d'accordo.

"Quando rigiochiamo titoli che abbiamo realizzato negli anni passati, talvolta penso 'oh, questa cosa non è proprio fantastica', oppure 'quest'altra cosa avremmo potuto farla meglio'", ha continuato Kitase. "D'altro canto, però, quelli che noi vediamo come limiti e difetti agli occhi dei fan possono risultare elementi caratterizzanti del gioco, in grado di aggiungere qualcosa all'esperienza. Ecco perché molti sarebbero contrari a operare cambiamenti, e sarebbe molto difficile decidere il da farsi in una situazione del genere."

Fonte: Eurogamer