Dati di VenditaBlockbuster - Dalle videocassette ai farmaci, passando per i videogiochi 

Blockbuster si sbriciola e porta con se anche Game Rush

La distribuzione digitale, il dowload e una serie di scelte decisamente sbagliate hanno portato Blockbuster verso un destino nefasto. La catena chiuderà infatti i battenti in data 15 Febbraio come annunciato già da qualche tempo.

Quello che non sapevamo è che i negozi della catena non saranno convertiti in nuove realtà dedicate all'entertainment ma diventeranno parafarmacie. L'offerta migliore, almeno secondo il liquidatore di Blockbuster, è infatti arrivata da Essere Benessere (Gruppo FD) che rimborserà i creditori privilegiati del 47% e assumerà 100 dei 780 dipendenti della società morente.

Il totale cambio di rotta lascia senza compratori interessati anche Game Rush, la catena videoludica che aveva in parte risollevato il bilancio di Blockbuster diventando in breve tempo una realtà consolidata. Per quanto riguarda i negozi in franchising invece la questione è differente e potrebbero esserci acquirenti, legati al mondo dell'entertainment, interessati a colmare il vuoto.