SteamValve chiarisce l'attacco hacker subito da Steam 

Non dovrebbero esserci problemi con le carte di credito

L'infrazione al sistema di sicurezza di Steam è stata descritta maggiormente nel dettaglio da Valve oggi, con un comunicato che apporta dettagli più precisi sull'accaduto.

Gabe Newell ha spiegato che, nonostante tutto, i dati criptati sulle carte di credito non sono stati compromessi, o almeno non ci sono prove per poterlo pensare, in ogni caso, suggerisce a tutti di dare un'occhiata ai movimenti della propria carta.

"E' probabile che gli hacker abbiano avuto accesso alla copia di un file di backup che contiene i dati sulle transazioni avvenute tra il 2004 e il 2008 su Steam, contenente nomi utente, indirizzi email, indirizzi di fatturazione criptati e dati sulle carte di credito criptati. "Stiamo ancora investigando con le forze dell'ordine, alcune leggi statali richiedono maggiori informazioni ufficiali su questo incidente, quindi arriveranno ulteriori aggiornamenti in seguito". Nel frattempo, il consiglio è di controllare le carte di credito e attivare Steam Guard.

Fonte: Eurogamer.net