Dota 2 con supporto per le mod  8

Le mod del seguito della mod

Il project lead di Valve al lavoro su Dota 2, Erik Johnson, ha confermato qualche dettaglio sul nuovo gioco in sviluppo presso il team al sito "Joindota".

Oltre al supporto per il multiplayer in LAN, scelta decisamente classica per il genere e per il titolo in particolare dal quale questo seguito deriva, Johnson ha anche confermato il supporto per le mod all'interno di Dota 2. "Abbiamo una lunga storia di supporto per la comunità di modders sui nostri giochi, dunque continueremo anche con DOTA 2", ha spiegato.

D'altra parte, trattandosi di un gioco che deriva in effetti dalla mod di un altro, è giusto aspettarsi una caratteristica del genere. Resta da sapere ancora la data di uscita del titolo in questione, che tuttavia non sarà legata a quanto pare al torneo internazionale, e il fatto che si possa trattare di un free-to-play o meno.

Fonte: Joindota