BioShock diventa un libro  29

Le cronache di Rapture

Con le frequenti trasposizioni inter-mediatiche che caratterizzano ormai il mondo videoludico moderno, non ci si stupisce più di tanto di sapere che BioShock possa diventare un libro.

Con la versione cinematografica già in lavorazione, il prodotto di 2K Boston, data la potenza evocativa del suo background scenografico e storico, si presta bene, probabilmente meglio di molti altri prodotto che hanno seguito un iter analogo, a subire una trasposizione in altra forma di narrazione rispetto al videogioco. L'autore segnalato al momento è Ken Levine, creatore del videogioco, ma si tratta probabilmente di un nome provvisorio, visto che Levine dovrebbe essere fortemente impegnato su altri progetti, a meno che non venga mantenuto il suo nome come autore in quanto creatore del soggetto originale.

La casa editrice che si occuperà del racconto di BioShock, atteso per questo autunno, è la Tor, che si sta confermando specializzata in operazioni del genere, dopo il successo dei libri di Halo e del racconto della serie Dragon Age scritto da David Gaider di BioWare, e con anche un altro racconto in cantiere basato su Eve Online, scritto da Hjalti Danielsson di CCP e intitolato EVE: The Burning Life.