Il GameCube presentato in Italia... una nostra testimonianza

Continua a stupirmi Mauro Monti, praticamente presente ovunque si senta odor di evento. Direttamente via email infatti, il nostro redattore mi ha scritto due righe (con annesse foto) della presentazione italiana del promettente GameCube di casa Nintendo. Prima di passare alle immagini dell'incontro, riporto in via praticamente integrale, la sua dettagliata testimonianza.

"Pur essendo un "pcista" convinto non ho potuto mancare all'occasione di poter toccare con mano il cubogioco, terza meraviglia del panorama console, arrivata finalmente sul mercato per seguire le orme di X-Box e PlayStation 2. Le prime impressioni verso lo "scatolotto colorato" sono davvero buone, sono rimasto infatti molto colpito dalle piccole dimensioni e dall'incredibile portabilità del prodotto. Con poche mosse è possibile portare la console in giro per la città, magari a casa di amici. Di grande effetto anche le parole di Andrea Persegati, direttore generale di Nintendo Italia, che ha particolarmente sottolineato le peculiarità del GameCube... una console nata per i giocatori e per il gioco, e quindi sprovvista dei tanto discussi lettori DVD e dell'accesso ad Internet (la console può comunque ospitare un add-on per la connessione alla rete), escluso quest'ultimo dal progetto originale proprio in base ad un'analisi dei servizi on-line, ritenuti ancora troppo immaturi ed insufficienti.
Che dire... rimarrò sicuramente in attesa di vedere chi vincerà lo scontro fra i tre colossi Sony, Microsoft e Nintendo, con un pensiero però fisso nella mente: se il Game Cube avesse avuto il supporto DVD, anche con una spesa superiore di 100 Euro, sarebbe stato decisamente un'acquisto vincente. Volete infatti mettere la comodità di avere un lettore DVD davvero portatile insieme alla console???
"
#I1,2,3#