Jason Rubin lascia Naughty Dog

A pochi giorni di distanza dalle sue esplosive dichiarazioni al D.I.C.E. Summit 2004 (una cosa tipo sviluppatori unitevi contro lo strapotere dei publisher e chiedete maggior rispetto), Jason Rubin ha confermato che lascerà i Naughty Dog non appena sarà terminato lo sviluppo di Jak III. "Ho lavorato molto su Jak III e voglio vederlo finito. Sono convinto che sarà il miglior Jak di sempre. Terminato il gioco ho preso la decisione di lasciare Naughty Dog per esplorare nuove possibilità nel settore dei videogiochi".

Rubin ha chiarito che il suo discorso al D.I.C.E. e la conseguente decisione di abbandonare Naughty Dog non hanno nulla a che fare con i suoi rapporti con Sony Computer Entertainment, che ha acquisito tre anni fa i Naughty Dog. Rubin ha precisato che SCE è sempre stata un partner eccellente ma, ha aggiunto, "in futuro per raggiungere i miei obiettivi ho bisogno di espandermi al di fuori di Naughty Dog".
Ancora non si sa se Andy Gavin, lo storico socio di Jason Rubin, rimarrà in Naughty Dog o seguirà l'amico.