Microsoft e IBM: un accordo per i microchip Xbox

La notizia è stata resa nota solo stamane, con un comunicato stampa congiunto emesso dalle due società: Microsoft ha siglato un accordo con IBM per la fornitura di chip per Xbox. Per il momento i dettagli sull'accordo sono scarsissimi. Nello scarno comunicato si legge che le due società lavoreranno insieme per offrire al giocatore un'esperienza su Xbox ancora migliore. Pare che la collaborazione si concretizzerà con il successore del 128bit Microsoft.
A questo punto la domanda sorge spontanea: che tecnologie darà IBM a Microsoft? Non è ancora chiaro, ma potrebbe trattarsi di microprocessori. Microsoft, dopo aver dato il benservito a Nvidia in favore di Ati per quel che riguarda il chip grafico, abbandonerà quindi Intel come fornitore del microprocessore principale di Xbox 2?
Ricordiamo che al momento il GameCube già usa come processore un PowerPC IBM e un chipset grafico Ati. E attendiamo maggiori informazioni.

TI POTREBBE INTERESSARE