Musica e Videogiochi: prosegue il nostro Speciale

Se ieri il Manuel Marino ha introdotto il nostro Speciale dedicato al rapporto tra Musica e Videogiochi accennando all'evoluzione delle schede sonore, oggi nel secondo appuntamento analizza con attenzione la colonna sonora di Elder Scroll: Morrowind, uno dei più importanti titoli, da questo punto di vista, che abbiamo potuto giocare in questi ultimi anni.

Una cosa che non si e’ mai fatto in una rivista di videogiochi e’ scrivere articoli tecnici che possano risultare “inutilmente complessi e noiosi”. E vi assicuro che non faro’ una cosa del genere in questo speciale. Pero’ vorrei spiegarvi (spero in maniera semplice e interessante) come si crea una colonna sonora, cosa passa per la mente ad un compositore, quali problemi affrontare… e cosi’ via. Prima di addentrarci pero’ nel mondo della composizione, credo che sia utile prendere ad esempio una colonna sonora recente e darci un’occhiata “da vicino”, per curiosita’ ed anche a scopo didattico: sto parlando della colonna sonora di Morrowind, composta da Jeremy Soule. #I1#

TI POTREBBE INTERESSARE