NecroVisionNecrovision non arriva in Australia 

Forse non sarà proprio una mancanza che fa scalpore, ma a quanto pare c'è da registrare una nuova vittima dell'ostico sistema di classificazione dei contenuti videoludici australiano: Necrovision.
L'FPS di The Farm 51 non è stato propriamente censurato, ma avendo ricevuto una valutazione da "pubblico maturo", ovvero al di sopra del limite accettato dal mercato australiano, che è "15+", è stato automaticamente escluso dalla distribuzione in tale territorio. Non ci sono state particolare spiegazioni al riguardo, ma vista l'ambientazione che caratterizza il gioco - mostri, non morti e Prima Guerra Mondiale - è facile intuire che si tratti di un blocco imposto dalla presenza di contenuti violenti.

TI POTREBBE INTERESSARE