ArchivioNintendo prevede cinque milioni di DS venduti entro la fine dell'anno finanziario in corso 

Nintendo prevede cinque milioni di DS venduti entro la fine dell'anno finanziario in corso

Secondo le ultime informazioni rilasciate da Reuters e Mainichi Interactive, Nintendo ha aumentato le sue stime di vendita del Nintendo DS entro la fine del corrente anno finanziario che terminerà il 31 Marzo 2005, prevedendo cinque milioni di unità vendute. La società non ha invece modificato le sue previsioni per quello che riguarda il software, che rimane quindi a 15 milioni di copie.

Questa è la seconda volta nel giro di un mese che Nintendo aumenta le stime di vendita della sua nuova console, dopo il precedente passaggio da 3.4 a 4 milioni di unità vendute. La domanda per il Nintendo DS è in continua crescita, come testimoniano le due milioni di richieste in Giappone, dove uscirà il 2 Dicembre, e l'ottimo esordio negli Stati Uniti.

Le iniziative di Nintendo per promuovere il DS si susseguono a grande ritmo: le strade, i centri commerciali, le stazioni metro di Tokyo vedono pubblicità dell'handheld Nintendo in ogni angolo e ai passanti è offerta la possibilità di provare la console con le loro mani.

Anche sul fronte GBA Nintendo ha provveduto a correggere ed aumentare le previsioni, portando a 16 milioni (contro i precedenti 14) le console vendute, di cui 15 nella versione SP; da segnalare anche nel software un aumento delle stime da 70 a 77 milioni di unità vendute, sempre entro la fine di questo anno finanziario. In più Nintendo ha rivelato che i Famicom Mini hanno raggiunto i 4.23 milioni di copie vendute nel solo Giappone e che l'ultimo episodio dei Pokémon, Emerald (Smeraldo), ha da poco superato il milione di unità piazzate.

Per le prossime news sul Nintendo DS e il Game Boy Advance restate sulle nostre pagine.

TI POTREBBE INTERESSARE