Nuovo ritardo per Rainbow Six: Lockdown e record di incassi per UbiSoft  0

Nuovo ritardo per Rainbow Six: Lockdown e record di incassi per UbiSoft

Attraverso i risultati finanziari del quarto trimestre del 2005, UbiSoft ha annunciato un nuovo ritardo per lo shooter tattico a squadre Rainbow Six: Lockdown.
Inizialmente il gioco era stato annunciato per Marzo 2005 ma poi fu spostato al primo trimestre finanziario del 2006 (da aprile a giugno del 2005). Adesso il publisher internazionale ha comunicato che l'atteso titolo non vedrà la luce prima del secondo trimestre finanziario del 2006 (ovvero nel periodo che va da luglio a settembre del 2005).
Oltre al ritardo del nuovo capitolo di Rainbow Six, appare subito evidente la mancanza dell'edizione PC del futuro racing game di combattimento 187 Ride or Die che doveva affiancare le controparti PS2 e Xbox e la presenza di due progetti PC non ancora annunciati e attesi per il terzo trimestre del 2005, No Surrender: Battle of the Bulge e Firefighter Command: Raging Inferno. Purtroppo non ci sono altri dettagli su questi due titoli. UbiSoft ha infine comunicato un incasso record che si aggira intorno ai 278 milioni di dollari, grazie anche all'uscita di Brothers in Arms e Splinter Cell: Chaos Theory. Infatti Brothers in Arms ha fatto registrare una vendita complessiva su tutte le piattaforme di 1,7 milioni di unità, mentre Splinter Cell: Chaos Theory ha superato i 2,5 milioni di unità vendute fino a questo momento.
Restate su Multiplayer.it per tutti i prossimi aggiornamenti.