Paure e preoccupazioni di Iwata sul Revolution  0

Paure e preoccupazioni di Iwata sul Revolution

In una recente intervista rilasciata a MCV, Satoru Iwata, presidente di Nintendo, è tornato nuovamente a parlare del Revolution, console di prossima generazione della casa di Kyoto che, proponendo idee differenti, potrebbe far allontanare gli sviluppatori terze parti o, in caso contrario, avvicinarli alla macchina con grande entusiasmo.

"Se le console di prossima generazione riusciranno a creare giochi sempre più massicci grazie alle tecnologie a disposizione e se queste riusciranno ad espandere ulteriormente il mercato, allora sono molto preoccupato su un'eventualità che le terze parti abbandonino Nintendo", questo il commento di Iwata.

Iwata ha anche paragonato il Revolution al Nintendo DS, in grado grazie alle sue funzionalità di poter avvicinare persone che mai hanno avuto a che fare con i videogiochi. "Quello che stiamo provando a fare è qualcosa di completamente diverso e tutti devono capire che ciò che abbiamo iniziato col Nintendo DS può espandere il mercato al contrario delle attuali piattaforme. Comunque sono sicuro che ci saranno diverse compagnie terze parti che supporteranno le nuove idee di Nintendo".

Il presidente di Nintendo ha anche lanciato un campanello d'allarme in merito alla prossima generazione di console, che potrebbe rappresentare un rischio per tutte le compagnie coinvolte, e non solo Nintendo, per il continuo aumento dei costi di produzione.

Il Revolution sarà presentato in occasione dell'Electronic Entertainment Expo, che si terrà a Maggio in quel di Los Angeles.