Recensione di Myst III: Exile  0

Recensione di Myst III: Exile

Uscito ormai da qualche settimana, Myst III: Exile trova spazio anche nelle nostre pagine, sottoforma di recensione curata da Stefano Russo, alias Latin Lover. Myst è in assoluto l'avventura grafica più giocata della storia, con milioni di copie vendute in tutto il mondo. Tra i vari primati, Myst è stato il primo gioco ad uscire su CdRom, in un momento in cui ancora tutti i giochi uscivano su floppy. E' proprio notizia di oggi, tra l'altro, che Myst III è al top delle classifiche di vendita di giochi in Europa, motivo in più per leggere l'articolo.

"Myst 3: Exile è una stupenda avventura punta e clicca che rappresenta un obbligo morale da comprare a scatola chiusa. I requisiti di sistema abbastanza abbordabili in tempi che definiscono di già il mio P3 933 una vecchia carretta, la bellissima storia, l’atmosfera che si respira nel gioco di Presto Studios, l’affascinante grafica ed il sonoro che definire perfetto equivale a ridurne il valore, sono tutti pezzi di un mosaico che riuniti esplodono in un cocktail eccezionale. Purtroppo come sempre accade in questi casi, la terza avventura di Atrus è sì un gioco eccezionale ma non per tutti: se odiate i giochi d’esplorazione, calmi e senza nemici d’abbattere come se fossero zanzare, lasciate subito perdere questa recensione. Al contrario, se siete grandi estimatori della saga, del genere delle avventure punta e clicca e non vi fanno paura le (grosse) difficoltà, è IL gioco da comprare adesso."